Quando ero piccola credevo che a 20 anni sarei stata completamente indipendente, a 23 avrei ottenuto il lavoro dei miei sogni e avrei fatto tanti soldini,  a 25 mi sarei sposata e sarebbero arrivati i figli. Tutto questo lo immaginavo a New York, Manhattan precisamente.

Da bambini si ha una concezione del passare del tempo un pò particolare, come se 10 anni fossero 20; si pensa che gli anni passino lenti ma più cresci più il tempo scorre veloce.

Ho 22 anni adesso, non sono completamente indipendente, secondo la me stessa di 12 anni fa dovrei essere ricca e pronta per il matrimonio e i figli. Beh, che dire, mi dispiace deludere la vecchia me!

Ma una cosa in più però che all’epoca non avevo valutato ce l’ho: Ho autostima!

A 20 anni non sarai di certo una donna in carriera, la tua vita non assomiglierà a quella di Sex And The CityGossip Girl  ma impari a vedere te stessa in modo diverso, impari ad apprezzarti e ad amarti così come sei. Chi in età adolescenziale, sopratutto tra i 14 e i 16 anni, non odiava profondamente qualche parte del suo corpo? Adesso però non ti importa più se il tuo seno non è prosperoso, sai che la tua fisionomia è quella e non cambierà, non ti vergognerai più di mostrarti col costume in spiaggia per paura che qualcuno possa notare qualche smagliatura  o che seduta, con le gambe incrociate, qualcun’altro possa accorgersi della buccia d’arancia che si forma tra la coscia e il gluteo.  

Ce l’hanno tutte l’effetto pelle da mandarino in quella posizione eh!

Comprendi che nessun corpo è perfetto, nemmeno quello delle modelle di Victoria’S Secret ( si anche loro hanno i peli e i brufoli. Perché inventare Photoshop se no? ).

I 20 anni sono il periodo in cui si diventa adulti, si inizia a pensare seriamente al proprio futuro, cosa si vuole ottenere e cosa si vuole cambiare nella propria vita.

Questo è il periodo in cui dire si a:

  • Le grandi esperienze come spendersi tutti i soldi in un viaggio con le amiche o il fidanzato (sarà la cosa che ricorderai per sempre)
  • Decidere di andare a vivere da sole ma solo se si è pronte sia economicamente che psicologicamente. 
  • Dedicarsi a se stesse, curarsi esteticamente, indossare vestiti che ti fanno sentire a tuo agio anche se fuori moda e dedicarti del tempo per fare ciò che ti piace davvero.

E’ un’età in cui ci si ha voglia di fare tanto ma paura di sbagliare e mettersi in gioco, un consiglio che voglio darti è: prendi un agenda, un diario o qualsiasi altra cosa e annotaci su tutti gli obbiettivi che vorresti raggiungere, i tuoi impegni ed anche i tuoi pensieri,  le tue giornate così saranno più facili.

Cosa importante da ricordare è che: hai 20 anni, hai una vita davanti! Non importa se non sai già quale è il lavoro dei tuoi sogni, se non hai ancora i soldi per affittarti un’appartamento in una grande città, se non hai trovato ancora l’amore della tua vita e non hai raggiunto i traguardi che ti eri prefissata quando ancora giocavi con le barbie.

HAI UNA VITA DAVANTI A TE per il successo, l’amore e l’esperienza e le bollette.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: